Uno spazio di 500 mq in zona De Angeli aperto fino a tarda sera per le attività

dell’Associazione e le iniziative che verranno proposte anche da altre realtà

Sarà inaugurata a settembre la nuova sede dell’Associazione La Comune, un

centro polifunzionale di 500 mq nei pressi di piazza De Angeli a Milano, a pochi

metri dalla fermata della MM1.

Una zona ben servita dalla metropolitana e da mezzi di superficie, facilmente

raggiungibile senza l’affanno del parcheggio, a pochi minuti di metrò dalla

Stazione Cadorna e dal Duomo.

Il quartiere è perfettamente integrato nel tessuto della città, molto vivo a tutte le

ore del giorno e della sera: ricco di ristoranti, negozi, gelaterie e bar, di luoghi

per il tempo libero e lo svago, vivace grazie alle molteplici iniziative culturali

per via della presenza di librerie, teatro e cinema.

Il centro de La Comune, quindi, ben si inserisce in questo contesto come

elemento nuovo e dinamico in cui la pratica motoria intelligente ed educativa ne

costituirà la mission.

Numerosi i corsi per ogni fascia di età e di interesse che saranno proposti: dalla

ginnastica per adulti (riabilitativa, posturale, pilates, ecc.) allo yoga nelle sue

molteplici sfaccettature, alle arti marziali tradizionali giapponesi;

____________________________________________________________________________________

Associazione Sportiva Dilettantistica di Promozione Sociale La Comune

Sede del Centro Opportunità e Movimento: v.le Legioni Romane 23 – 20147 Milano – Tel. 02.40.36.494

Sede operativa per la provincia di Lecco: via Raffaello 8 – 23886 Colle Brianza (LC)

c.f. 97060060155 P. IVA 04149960967 IBAN IT 15 I 05584 01638 000000003170

Sede legale e operativa: Via Novara 97 – 20153 Milano – Tel. 02.40.71.559

Associazione riconosciuta ed iscritta al Registro delle Persone Giuridiche Private al n° 2510

Associazione di Promozione Sociale iscritta al n°81 del Registro Regionale delle A.P.S.

Associazione Sportiva Dilettantistica affiliata U.I.S.P. cod.D06-0204, A.I.C.S. cod.30968, U.S.ACLI cod.8012

Iscritta nel Registro Nazionale CONi n° 100640 e al Comitato Italiano Paralimpico

Associazione

La Comune

Via Novara, 97 – 20153 Milano

Tel. 02.40.71.559 – 02.40.36.494 – Fax 02.40.43.080

www.la-comune.com la.comune@libero.it

dai corsi per bimbi in età prescolare a quelli per i più grandi, fino alle attività

espressive quali i laboratori di danza e teatro.

Ma non è tutto: il centro intende diventare un polo d’attrazione per la cultura,

l’aggregazione e la creatività. La sua struttura può infatti ospitare laboratori

artistici, fotografici, di scrittura creativa, corsi di lingue, di musica, teatro,

editoria ed essere al contempo spazio per il tempo libero, per i tornei di scacchi e

di carte, per il doposcuola, per le presentazioni di libri, per le esposizioni

temporanee di pittura e fotografia.

Uno spazio fisico e ideale come baricentro dell’intera zona, capace di aggregare

e coinvolgere con iniziative e attività che rispondano alle esigenze e agli

interessi degli utenti e che faccia da volano per lo sviluppo della creatività e

della cultura.

Chiunque desideri usufruire degli spazi può mettersi in contatto con

l’Associazione La Comune all’indirizzo: la.comune@libero.it oppure

direttamente al numero 3356767511

Ecco le specifiche della struttura:

1. Sala con tatami – 110 mq

2. Sala con parquet e specchi – mq 60

3. Sala con parquet – mq 30

4. Sala nell’ammezzato con tavolini – 30 mq

Cortile interno, spogliatoi, spazio ristoro.

Festa dello sport

Domenica 24 Aprile, vieni a scoprire il Baskin lo sport che fa giocare assieme normodotati e ragazzi in carrozzina grazie a regole speciali al parco di Trenno, ingresso via Novara.

 

Locandina 24-4 baskin

Scuola di politica

l’Associazione La Comune e Incontriamoci Onlus organizzano una “Scuola
di politica”, un percorso di quattro incontri destinati ai giovani tra i
14 e i 22 anni, durante i quali verranno affrontate tematiche concrete
su temi di politica locale e nazionale in forma di dialogo, sia con il
docente conduttore che con il tutor d’aula.

Gli incontri, gratuiti, saranno tenuti dal prof. Raffaele Mantegazza,
docente di pedagogia interculturale presso l’Università degli Studi
di Milano Bicocca, e si terranno presso gli spazi di housing sociale
Cenni di Cambiamento, in via Gabetti 15 a Milano.

Al termine i ragazzi organizzeranno due appuntamenti aperti al pubblico
su temi di loro interesse.

L’iniziativa è organizzata nell’ambito del progetto Time out,
finanziato da Fondazione Cariplo.

Scarica Locandina Scuola di politica per ragazzi – progetto Time out

DOMENICA 24 APRILE 2016

MEDITERRANEO ANTIRAZZISTA MILANO – SPORT POPOLARE IN OGNI QUARTIERE

Lo sport popolare si mobilita per il festival di Partigiani in Ogni Quartiere: una giornata intera di sport come pratica antifascista, antirazzista e antisessista.
Mentre affrontiamo una delle più grandi ondate migratorie della storia recente, assistiamo al tramutarsi del nostro mare in una barriera e, molto spesso, in un cimitero dove affogano migliaia di persone nella speranza di una vita migliore, lontano da guerre, persecuzioni e miseria.
Mentre si rendono sempre più chiari fenomeni e movimenti apertamente razzisti, che vorrebbero “risolvere la situazione” con muri e respingimenti, ci accorgiamo che serve moltiplicare i momenti di incontro e scambio tra le persone.
Serve sfondare i muri che si stanno ricreando in Europa e dentro le nostre società, disarmando la guerra tra poveri che i movimenti di destra – fascisti e leghisti in testa – alimentano.
Lo sport è per noi il modo più semplice e genuino per superare le barriere culturali, la diffidenza, l’indifferenza.
E’ condivisione immediata, un modo spontaneo per creare nuovi legami, abbattere barriere non solo mentali ma anche architettoniche.
Lo sport scavalca le categorie di genere e l’orientamento sessuale, e combatte le discriminazioni legate ad essi.
Lo sport unisce le persone, i popoli e i continenti, ogni persona che arriva sulle nostre coste, nelle nostre città e nei nostri quartieri è un* nuov* compagn* di squadra, un* nuov* compagn* d’allenamento. Qualcun* in grado di donarci, con la ricchezza della sua presenza, la sua esperienza e le sue capacità sia ess* normodotat* o disabile.
E’ una persona in più in campo con noi.

Per questo abbiamo deciso di organizzare per la seconda volta una grande giornata di sport popolare all’interno del festival di Partigiani in Ogni Quartiere al parco Trenno.
Una giornata che prevede tornei di calcio a 5, rugby, green volley, calcio a 5 per persone con disabilità, dimostrazioni e allenamenti aperti di discipline da combattimento, arti marziali, danza, baseball non vedenti e tanto altro: sarà questa la seconda edizione del Mediterraneo Antirazzista milanese, manifestazione che ha fatto della lotta alla xenofobia attraverso lo sport il proprio messaggio fondamentale.

L’anno scorso Mediterraneo Antirazzista si è svolto oltre che nelle storiche edizioni di Palemo, Napoli, Roma e Genova anche per la prima volta a Lampedusa, Catania e Milano portando ovunque i stessi contenutie i stessi messaggi antirazzisti. Dopo la riuscitissima prima edizione del 2015, continua la collaborazione con compagne e compagni delle altre
città che da anni portano avanti questo progetto!

Parco Trenno (Milano, MM Bonola) dalle ore 9.00.

Partecipazione gratuita & benvenute squadre miste!

Per iscrivere squadre e singoli partecipanti scrivere una mail a sportpopolarepoq@gmail.com o presentarsi entro le ore 10.00 all’ info point che sarà allestito al parco.

Info e dettagli poq.noblogs.org

Partigiani in Ogni Quartiere

L’Associazione La Comune di Milano aderisce al progetto territoriale che

mira all’accoglienza diffusa di uomini e donne in fuga da Paesi in guerra: si

tratta di ospitare gruppi di non oltre 6 o 7 persone all’interno di case nelle

cittadine della bassa Val Seriana, in provincia di Bergamo.

L’Associazione ha preso in affitto due appartamenti e chiede solidarietà di

buon vicinato, perché solo nella conoscenza è possibile costruire le basi di

un rapporto duraturo e sereno. Buon vicinato può significare, come si usava

un tempo, portare un dono al nuovo arrivato nel quartiere: vere e proprie

“welcome box” contenti materiale per imparare l’italiano, abbigliamento

intimo, beauty per l’igiene, tessere telefoniche per rimanere in contatto con

i familiari lontani, carnet di viaggi per raggiungere i gli uffici pubblici.

Ma buon vicinato significa anche donare qualcosa che non si usa più e che

è ancora in buone condizioni: letti, reti, divani, lavatrici, set di biancheria,

stoviglie, radio, computer… E infine buon vicinato può avere il sapore di

una cena, di un pranzo, di una tazza di the caldo. Perché dopo l’emergenza

bisogna vivere e gestire la vita di ogni giorno.

Chiunque può donare, che si trovi fisicamente vicino o a chilometri di

distanza, contattando l’Associazione al numero: 02.40.36.494

Welcome box n.1 (10 euro)

– Materiale per il corso di italiano (2 penne, matita e gomma, 2 quaderni)

– Abbigliamento intimo (mutande, calzini)

Welcome box n.2 (30 euro)

– Tessera telefonica per le chiamate internazionali da 15 euro

– Materiale per il corso di italiano (2 penne, matita e gomma, 2 quaderni) – Abbigliamento

intimo (mutande, calzini…)

– Beauty con necessario per l’igiene intima (spazzolino, dentifricio, docciaschiuma)

Welcome box n.3 (50 euro)

– Tessera telefonica per le chiamate internazionali da 15 euro

– Abbigliamento intimo (mutande, calzini…)

– Materiale per il corso di italiano (2 penne, 2 quaderni, matita e gomma, il libro di testo)

– Beauty con necessario per l’igiene intima (spazzolino, dentifricio, doccia schiuma)

– Piccolo dizionario (italiano/inglese/francese)

– Carnet di viaggi per raggiungere gli uffici pubblici

____________________________________________________________________________________

Associazione Sportiva Dilettantistica di Promozione Sociale La Comune

Sede del Centro Opportunità e Movimento: v.le Legioni Romane 23 – 20147 Milano – Tel. 02.40.36.494

Sede operativa per la provincia di Lecco: via Raffaello 8 – 23886 Colle Brianza (LC)

c.f. 97060060155 P. IVA 04149960967 IBAN IT 15 I 05584 01638 000000003170

Sede legale e operativa: Via Novara 97 – 20153 Milano – Tel. 02.40.71.559

Associazione riconosciuta ed iscritta al Registro delle Persone Giuridiche Private al n° 2510

Associazione di Promozione Sociale iscritta al n°81 del Registro Regionale delle A.P.S.

Associazione Sportiva Dilettantistica affiliata U.I.S.P. cod.D06-0204, A.I.C.S. cod.30968, U.S.ACLI cod.8012

Iscritta nel Registro Nazionale CONi n° 100640 e al Comitato Italiano Paralimpico

Associazione

Via Novara, 97 – 20153 Milano

Tel. 02.40.71.559 – 02.40.36.494 – Fax 02.40.43.080

www.la-comune.com la.comune@libero.it

Si può sottoscrivere un “Welcome box” presso le segreterie de La Comune (via

Novara 97 e Viale Legioni Romane 23, Milano) o mediante bonifico bancario

intestato ad Associazione La Comune – IBAN: IT17V0335901600100000101088 su

Banca Prossima. L’Associazione provvederà ad acquistare e consegnare quanto

previsto.

“Arrediamo le case”

Letti a castello; reti da letto singole; divani; armadi (singoli o doppi); lavatrice;

televisori; radio; computer; set di biancheria letto (lenzuola/federa); set di

asciugamani; cuscini; stoviglie (piatti, tazze, posate, bicchieri, mestoli, schiumarole,

cucchiai e taglieri di legno etc., pentole e padelle); tovaglie – tappeti e tappetini bagno;

comodini – abat-jour; portabiancheria.

“Conosciamoci!”

Chiunque abbia il desiderio di saperne di più, magari incontrare i nostri ospiti di

persona, o organizzare una cena insieme, può contattare l’Associazione allo

02.40.36.494.

Info: allo 02.40.36.494 dalle ore 17 alle ore 19.30 (dal lunedì al venerdì) descrivendo

il materiale e lasciando un recapito.

Il 22 Febbraio 2016, a Milano (città vincitrice dell’Access City Award 2016), dalle ore 17.00, presso la Sala Volte – La Cordata, si svolgerà il secondo incontro di informazione ed approfondimento inserito nell’iniziativa del progetto “Es(t)portare – Educazione, Sport e Territorio”, che vede la collaborazione di Altropallone Asd Onlus con le associazioni Slums Dunk Onlus, World Friends Onlus e con il contributo di Fondazione Cariplo.

L’incontro tratterà la tematica Sport e disabilità, con il convegno “Sport e disabilità. Buone pratiche in campo”, attraverso il racconto di esperienze di associazioni in tema di sport, disabilità ed integrazione.

L’iniziativa si rivolge alle tante associazioni che operano sul territorio, alle istituzioni, media locali, ed all’intera cittadinanza. L’incontro vede, in qualità di relatori, figure di spicco dell’associazionismo milanese e non solo, con la partecipazione del Comitato Paralimpico, associazioni che attraverso l’utilizzo dello sport promuovono pratiche inclusive rivolte principalmente a ragazzi con disabilità psico – fisiche.

Modera: Alessandra Cova – Segreteria scientifica AIPPS e esperta età evolutiva

Intervengono: Giovanni Lodetti – Presidente AIPPS e Psicoterapeuta transazionale Antonio Capoduro – Atleta e promotore di iniziative sportive Antonio Zambelli – Associazione Bresso 4 Laura Granata – Dream Team Over Limits Michele Giussani – Associazione Passi e crinali Massimiliano Castellani – Giornalista e autore del libro “SLA: il male oscuro del pallone”

Interviene inoltre: Comitato Paralimpico

 

Comunicato-stampa-Sport-e-disabilità.-Buone-pratiche-in-campo

 

 

Domenica 21 febbraio, dalle ore 14:30 alle 20, il Basket-inclusivo sarà il grande protagonista presso il nuovissimo centro sportivo milanese.

Il PalaIseo, appena recuperato e ristrutturato dopo esser stato sottratto alla comunità dalla Mafia che l’aveva bruciato, è pronto ad ospitare questo importante evento che raccoglierà attorno a sé una grande partecipazione di persone. Un luogo dall’alto valore simbolico, quindi, che accoglie uno sport nuovo, giovane e ancora poco conosciuto, in una città, Milano, che ha il compito di diventare il grande trampolino di lancio per quello che è e deve essere il futuro di tutte le discipline sportive.

 

 

Il Baskin è in grado di stupire ed emozionare chiunque: permette a maschi e femmine, persone con disabilità fisiche e/o mentali, normodotati, giocatori di Basket esperti o meno, di giocare assieme una partita ed un vero e proprio campionato locale e nazionale!

Come? Si utilizzano regole ed attrezzature del tutto particolari e nuove! Si aggiungono al tradizionale campo da Basket: due postazioni aggiuntive di canestri (laterali) che in totale diventano sei, due aree laterali e si utilizza una classificazione dei ruoli (da 1 a 5) che varia in base alle abilità che ciascun giocatore può esprimere.

1

 

Domenica 21 febbraio ti aspettiamo dalle ore 14:30 alle ore 20, presso il PalaIseo di via Iseo, 6 a Milano dove si svolgeranno le finali del campionato invernale, ma non solo! Per tutto il pomeriggio, infatti, musica, canti, balli e un buon intrattenimento terranno compagnia agli spettatori che prenderanno parte alla manifestazione! Questa sarà non soltanto l’occasione per tutti di passare una domenica pomeriggio alternativa, ma anche per conoscere più da vicino questo nuovo Mondo pronto a maturare e a diventare, a tutti gli effetti, uno Sport conosciuto e praticato da tutti.
2

 

 

FB_IMG_1455288139460

Madiba Day Duemilasedici

Fervono i preparativi…….gli atleti sono quasi pronti a sfidarsi sul ring dellaPalestra Popolare Antirazzista per la seconda tappa della terza edizione del Thai Culture Tournament, campionato di Muay Thai organizzato da UISP, che verrá ufficialmente presentato da Matteo Giacometti, responsabile nazionale del settore Muay Thai per ADO UISP, insieme ad un altro progetto, il Conasp, Coordinamento Nazionale Sport Popolare, che verrá invece presentato dal “Campione del Popolo” Lenny Bottai (ha molti altri titoli, ma a noi piace questo 😉 ).
Un piccolo viaggio attraverso lo Sport Popolare in Italia affrontato su tre diversi livelli;
-I progetti, sopraelencati, che stanno prendendo forma intorno allo Sport Popolare;
-Le realtá, saranno presenti diverse situazioni Popolari sparse sul territorio che ci racconteranno le diverse esperienze che le animano, i diversi spazi che le ospitano e le differenti discipline che portano avanti;
-Gli atleti, coloro che danno vita a questo mondo, quelli che sudano, faticano e si sacrificano per lo sport, ottenendo in cambio, non gloria e successo, ma consapevolezza e soddisfazioni, perché solo chi ha provato puó capire quanto possa essere gratificante conquistarsi una vittoria con tanto impegno e sudore, sacrificio e rispetto, saranno presenti Carlo Bentivegna per la Palestrapopolare Palermo, pugile professionista che ci racconterá la sua esperienza e Lavinia, da Bologna, compagna e pugile, prima nelle Palestre Popolari e poi nelle “tradizionali palestre”.
Al termine, in collaborazione con CSA Magazzino47 e associazione diritti per tutti aperitivo e cena vegan con Dj Set Balbo Selektor e dalle 20:00 match di Muay Thai……vi aspettiamo…..dalle ore 17:00 Via Francesco Nullo 12 Brescia.

www.antiracist.net

E siamo arrivati a 10! Dieci anni di sport popolare e autogestione, di riappropriazione e resistenza..e abbiamo belle novità per il futuro! Venite a festeggiare con noi!
Nel pomeriggio un assaggio di tutti i nostri corsi e giocolieri per bambin*, la sera spettacolo di circo e acrobatica aerea dei Circo/lino…e la notte si balla con il live set degli Orange Duo e il dj set di Ico de Soul e Finchegheneghè. Vi aspettiamo numerosi!

Programma:
dalle ore 15:00 Break Dance con Red Mi Line + Team Gaga e Dance Hall con Lambra Gyal
dalle ore 16:00 Sport per bambin*
dalle ore 16:30 Merenda a Buffet – Pane e marmellata rossa!
dalle ore 17:00 Tai Chi e Laboratorio giocoleria per bambini
dalle ore 18:00 Yoga
dalle ore 19:00 Boxe
dalle ore 20:30 Cena popolare: Pizzoccheri con verdure e formaggio e Zuppa veg con crostini di pane. Panini vegani e non.

alle 22:00 Circo/lino in ‘GiocolEra giocolErà’, spettacolo di circo e acrobatica aerea

dalle ore 23:00 Orange Duo Live Set Didjeridoo & Drum
—Sperimenta fino in fondo le sonorità house e techno senza il minimo ausilio di strumentazione elettronica… Le ritmiche più sfrenate e le sonorità aborigene più estreme, del Didjeridoo, vi contageranno fino al punto di non saper più fermare le gambe.—

A seguire Dj set con: Dj Ico de Soul
Resident DJ Fincheghenè (ska,reggae,reggamuffin,dancehall)

Ingresso offerta libera dall’apertura

dalle 21.00 in poi ingresso a sottoscrizione 3 €

Memorial Bracesco 2016

SABATO 30 GENNAIO 2016

c/o campo sportivo “E. Bracesco” (via Rosmini 11, Monza)

FOA Boccaccio 003 & Trattoria Bracesco presentano

MEMORIAL BRACESCO 2016 Antiracist & Antifascist Football Cup

V edizione del torneo di calcio a 7 dedicato al partigiano monzese Enrico Bracesco

https://boccaccio.noblogs.org/post/2016/01/07/memorial-bracesco-2016/

 

Giunto alla sue quinta edizione, il Memorial Bracesco, come tutte le altre manifestazioni sportive che si svolgono all’interno della FOA Boccaccio, è finalizzato alla promozione della pratica sportiva come strumento di integrazione sociale e confronto: non sono quindi tollerati dentro e fuori dal campo atteggiamenti discriminatori di natura fascista, razzista o sessista.

 

Nel 2016 il torneo si conferma, come lo scorso anno, tappa di avvicinamento alla seconda edizione di MEDITERRANEO ANTIRAZZISTA MILANO (www.mediterraneoantirazzista.org/) che si terrà ad aprile e, in continuità con quanto già avvenuto a settembre in occasione del MUNDIALITO SOCIAL CAMP, si prepara ad accogliere tra le squadre partecipanti numerose formazioni di migranti, molti dei quali coinvolti nell’arco di tutto il 2015 nei percorsi di aggregazione, sport e autorganizzazione sviluppati in Boccaccio.

 

Il torneo prevede la partecipazione di 16 squadre, suddivise in 4 gironi all’italiana per le fasi eliminatorie.

Le iscrizioni devono pervenire via mail (all’indirizzo marcospinaci@gmail.com – Daniela) entro e non oltre il 24 gennaio 2016, insieme a una breve presentazione della squadra (non obbligatoria).

Ogni squadra versa una quota di iscrizione di 30 euro prima del proprio debutto in campo.

Il numero di giocatori iscritti per ciascuna squadra è illimitato.

Le partite durano 20 minuti (tempo unico).

Il torneo inizia sabato 30 mattina con ritrovo alle ore 10.30 e le fasi eliminatorie terminano intorno alle 16, successivamente si procede con semifinali e finali (ore 17).

Il torneo avrà luogo anche in caso di pioggia.

Altre informazioni:

I sorteggi dei gironi avranno luogo durante la serata di venerdì 29.

Per tutto il giorno di sabato 30 è attivato un servizio ristoro.

Il centro sociale è munito di spazi riscaldati, docce calde e servizi igienici.

Nel corso dell’iniziativa si svolgerà anche un torneo di calcio balilla, a cui ci si può iscrivere sul momento.

Per info marcospinaci@gmail.com o 3481705656 (Daniela).

 

**********

 

ENRICO BRACESCO

Negli anni della guerra partigiana, tra gli operai che pagarono con la deportazione e con la vita il proprio impegno antifascista c’era Enrico Bracesco, monzese, attrezzista alla Breda di Sesto, in prima linea durante gli scioperi in fabbrica del 1943 e attivo del tenere i contatti con le formazioni partigiane in montagna.

Figura centrale nella storia della Resistenza locale, fu arrestato dai Fascisti proprio per la sua instancabile attività antifascista, che non si smorzò nemmeno a seguito del grave episodio che lo portò a perdere una gamba a seguito di un incidente automobilistico (il suo camion carico di armi destinate alle formazioni partigiane si ribaltò mentre era inseguito dai fascisti).

Enrico Bracesco arrestato, detenuto a San Vittore e poi tradotto nel campo di smistamento di Fossoli, fu destinato a causa della sua inabilità al lavoro al terribile Castello di Hartheim, campo nazista dove il Reich “sviluppava” il progetto Aktion T4 nella ricerca dell’eugenia e della purificazione la razza ariana. Nessun detenuto è sopravvissuto alla prigionia in quel campo, agli esperimenti e alle torture naziste: anche Enrico Bracesco fu ucciso nell’inverno del 1944, anche se risulta molto difficile risalire con esattezza alla data di morte a causa della “premura” con cui i nazisti si impegnarono a distruggere buona parte dei documenti relativi a ciò che accadde in quel castello.

Questa esperienza biografica nelle sue diverse fasi costituisce una straordinaria testimonianza sia delle battaglie operaie contro il Regime, che della memoria della Resistenza e della tragedia delle deportazioni (nello specifico della deportazione politica). Per questi motivi abbiamo deciso di intitolare a Enrico Bracesco il campo sportivo di via Rosmini 11, occupato l’8 ottobre 2011, divenuto da subito polo di aggregazione e laboratorio politico antifascista e antirazzista.
L’intitolazione del campo trae spunto da un altro elemento significativo della biografia di Bracesco: nei primi anni Quaranta la trattoria Bracesco (gestita dalla famiglia, tutta fortemente antifascista) di via Luciana Manara costituiva uno dei più importanti luoghi di ritrovo partigiani monzesi. Una degli escamotage che i “sovversivi” e “ribelli” di Monza studiarono per riunirsi senza dare troppo nell’occhio fu la fondazione di una squadra di calcio amatoriale che si allenava e giocava nei pressi della trattoria.

 

**********

 

Due parole sugli organizzatori del torneo:

 

FOA BOCCACCIO 003: centro sociale monzese attivo dal 2003, dopo dieci occupazioni giunge nell’ottobre 2011 presso l’attuale sede in via Rosmini 11 (info: boccaccio.noblogs.org). Centinaia di iniziative culturali, sociali e politiche organizzate sul difficile territorio brianzolo nonostante i ripetuti sgomberi.

 

TRATTORIA BRACESCO: siamo una squadra di amic* da Stoccarda e da Monza. Alcuni di noi partecipano ai mondiali antirazzisti dal 2004, originariamente col nome Banda Stoccarda’05, dal 2010 sotto il nome SNAFU10. Abbiamo sempre partecipato con una squadra mista. Nel 2012 la nostra squadra si è composta di ragazz*, student*, lavorator* che amano il calcio e si impegnano per l’antifascismo, l’ antisessismo e contro l’antisemitismo. Qui a Monza sosteniamo il centro sociale F.O.A Boccaccio 003.